Backup di iPhone Quali Dati Si Salvano e Dove Recuperarli

Un backup protegge quasi tutti i dati e le impostazioni dell’iPhone. Li salva, così da poterli reinserire dentro allo stesso iPhone, oppure all’interno di un nuovo iPhone. I dati e le impostazioni che non salva, sono in realtà quasi tutti reperibili anch’essi, ma le modalità di recupero dipendono dal servizio con cui viene fatto il backup.

Backup di iPhone Quali Dati Si Salvano e Dove Recuperarli

Il backup di dati e impostazioni dell’iPhone può essere effettuato comodamente anche scegliendo uno dei servizi di casa Apple: iCloud e iTunes. Vediamo in dettaglio cosa salvano e dove trovare i dati salvati usando l’uno o l’altro metodo.

iCloud: Cosa Salva, Dove Salva e Come Recuperare Ciò Che Non Salva

Il servizio iCloud archivia i salvataggi dei dati all’interno di iCloud. Pertanto, ciò che salva è reperibile on line mediante il proprio ID Apple, cioè il proprio account di Apple.

A differenza di iTunes, per ripristinare un backup con iCloud non viene richiesto di collegare lo smartphone al computer. Significa che i dati salvati possono essere reinseriti nel proprio iPhone usando semplicemente il proprio iPhone, accedendo con il proprio ID Apple ad iCloud: ciò è possibile proprio perché iCloud è un servizio on line.

Il servizio iCloud offre 5 GB di spazio di archiviazione gratuita, ma a pagamento può arrivare anche a offrire 2 TB (terabyte).

Grazie ad iCloud è possibile salvare quasi tutti i dati e le impostazioni dell’iPhone, ma non vengono salvati alcuni elementi:

  • I dati già archiviati in iCloud (come i contatti, i calendari, le note, la Libreria foto di iCloud e “Il mio streaming foto”)
  • I dati archiviati in altri tipi di servizi cloud, come ad esempio le e-mail
  • Le informazioni e le impostazioni riguardanti Apple Pay (già al sicuro)
  • Le impostazioni di Touch ID (il lettore delle impronte digitali, che andrà reimpostato)
  • I contenuti riguardanti la libreria musicale di iCloud e dell’App Store. Se questi contenuti sono ancora disponibili in App Store o in iBook Store, è possibile scaricarli di nuovo, senza spese: basta toccarli

iTunes: Cosa Salva, Dove Salva e Come Recuperare Ciò Che Non Salva

Il servizio di  iTunes consente di salvare i dati sul computer, sia esso un Mac o un PC con Windows. Per mettere i dati al sicuro e in seguito recuperarli, bisogna collegare lo smartphone al computer.

Il backup di iTunes non va confuso con la sincronizzazione tra iPhone e computer effettuabile sempre con iTunes.

Il backup fatto con iTunes salva i dati e le impostazioni del dispositivo, ma non salva:

  • I contenuti acquistati nell’iTunes Store e nell’App Store. Per poter fare un backup di questi elementi occorre un’altra opzione, disponibile sempre in iTunes: “Trasferisci acquisti in iTunes”
  • I contenuti sincronizzati da iTunes, quali file MP3, i CD importati, i video, le foto, i libri: sono già stati salvati e reperibili usando lo stesso iTunes tramite l’apposita funzione
  • Le foto che già sono state archiviate in iCloud. Si tratta degli scatti di “Il mio streaming foto” e “Libreria foto”
  • Le impostazioni del Touch ID (riconoscimento dell’impronta digitale)
  • Le informazioni e le impostazioni di Apple Pay (già al sicuro)
  • I dati delle password, della cronologia dei siti web, delle impostazioni wi-fi e delle app “Attività” e “Salute”. I dati in questione possono essere salvati mediante il backup codificato disponibile sempre con iTunes, e spiegato di seguito.

Codifica dei Backup con iTunes

La codifica dei backup di iTunes serve a mettere al sicuro e a codificare le informazioni salvate. Questa funzione è utile per includere tra i salvataggi anche le informazioni che altrimenti non possono essere salvate con iTunes, ovvero: password, impostazioni wi-fi, cronologia dei siti web visitati e i dati delle app “Attività” e “Salute”.

Per impostazione predefinita, iTunes non effettua la codifica. Può però essere effettuata una prima volta manualmente, così che la farà automaticamente nei backup successivi. Come effettuare la codifica manualmente? Basta:

  • Aprire iTunes da computer
  • Selezionare la casella “Codifica backup iPhone”
  • Impostare una password facile da ricordare
  • Procedere con il backup di iTunes nel modo normale (come si fa di solito), ossia cliccando su “Effettua backup adesso”

Il Backup di iPhone può Essere Usato per l’iPad e Viceversa?

Il ripristino di un dispositivo Apple fatto tramite il backup di un altro dispositivo Apple è possibile. Tuttavia, se sono dispositivi diversi (per esempio iPhone e iPad) alcune app e alcuni dati salvati che non sono compatibili con l’altro dispositivo, non verranno trasferiti.

Per altre informazioni e consigli utili su iPhone e sul mondo Apple consulta il nostro blog.

Pubblicato 18-08-2018, Revisionato 07-12-2018