Via Malaspina 177/A e Via della Libertà 193/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

Come Aggiornare il Mac

Come Aggiornare il Mac

Come aggiornare il Mac? Come salvare i dati?

Come si mantiene in salute un Mac rispetto agli aggiornamenti?

Se sei un nuovo utilizzatore dei prodotti a marchio Apple è normale farsi queste domande.

Per fortuna hai trovato questo articolo in cui ti spieghiamo per filo e per segno come aggiornare il Mac e tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Ti anticipiamo che gli aggiornamenti di macOS (il sistema operativo del MAC) sono semplicissimi da gestire e che servono a migliorare sicurezza e prestazioni sia del sistema che delle app installate.

Innanzitutto c’è da capire quale aggiornamento hai già installato perché influenza il procedimento da seguire per aggiornare il Mac.

Dal menu all’angolo dello schermo principale clicca su “Informazioni su questo MAC” e vedrai comparire il nome dell’aggiornamento correntemente installato assieme al numero di versione.

Backup Dati Mac

Prima di aggiornare il Mac sarebbe opportuno sempre procedere ad un backup.

Questo perché in caso di problemi eviterai di perdere tutti i dati salvati sullo spazio di archiviazione.

Per procedere puoi utilizzare la funzione Time Machine, direttamente integrata nel tuo Mac.

Questa consente di creare una copia automatica di tutti i file sul Mac tra cui musica, foto, mail, documenti e file di sistema.

Il backup ti consente anche di eseguire il ripristino quando per qualsiasi motivo perdi i file originali, come nel caso in cui sei costretto a sostituire il disco rigido e l’SSD.

Guida per Aggiornare il Mac

Dopo aver fatto il backup e visualizzato l’aggiornamento attualmente installato puoi procedere ad aggiornare il Mac.

Se hai già fatto l’upgrade a Mojave basta cliccare su Preferenze di Sistema dal menu e cliccare su Aggiornamento Software per ricercare quali sono disponibili.

A questo punto dovrai cliccare su Aggiorna per installarli solo se sono presenti aggiornamenti disponibili.

In caso contrario significa che il tuo Mac è aggiornato.

Per scaricare quelli futuri in maniera automatica potrai scegliere da App Store la funziona “Scarica aggiornamenti disponibili in background”. In questo modo riceverai una notifica ogni volta che saranno disponibili aggiornamenti.

Se non hai ancora installato Mojave e usi un sistema operativo più vecchio dovrai aprire l’App Store del Mac e cliccare su Aggiornamenti nella barra degli strumenti.

Poi cliccando su Aggiorna il sistema scaricherà e installerà gli aggiornamenti disponibili.

Anche in questo caso puoi avviare la funzione che scarica in background gli aggiornamenti disponibili per essere avvisato con una notifica quando ce ne sarà il bisogno.

Come Configurare gli Aggiornamenti Mac Automatici

Sempre in merito a come aggiornare il Mac è opportuno sapere che puoi lasciare al sistema operativo l’incombenza di occuparsi della faccenda.

Come visto poco più sopra, infatti, hai la possibilità di automatizzare gli aggiornamenti abilitando la funzione da Preferenze di Sistema.

Solitamente la funzione automatica è già pre-impostata, quindi la verifica degli aggiornamenti automatici è sempre attiva.

Se non lo fosse basterà entrare da App Store sulle Preferenze di Sistema e spuntare l’opzione di aggiornamento automatico.

Le opzioni di automatizzazione sono almeno tre.

La prima prevede il download in background di nuovi aggiornamenti che prevede una notifica di richiesta di procedere all’installazione tutte le volte che sarà necessario.

Potrai anche chiedere al Mac di installare nuovi aggiornamenti senza chiedere il consenso ma in questo modo dovrai improvvisamente interrompere le tue attività sul Mac se questi si attivano mentre stai lavorando.

Infine potrai installare i file dei dati di sistema e quelli degli aggiornamenti di sicurezza che solitamente è già attiva di default.

Con questa funzione il download e l’installazione avvengono in maniera automatica non appena vengono rilasciate da Apple.

Si tratta della formula consigliata per assicurarsi sempre sicurezza e prestazioni di livello sul proprio Mac.

Lascia un commento

× Assistenza