Via Malaspina 177/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

Come Pulire gli Errori dell’iPhone

Come Pulire gli Errori dell’iPhone

Nell’utilizzo quotidiano dello smartphone, compresi gli iPhone di nuova generazione, è probabile che l’utente possa notare più di un rallentamento.

Da cosa è dovuto questo problema? Perché l’iPhone è lento?

iPhone Lento Come Pulire gli Errori

Il rallentamento dell’iPhone nella maggior parte dei casi è dovuto essenzialmente ad una cattiva gestione del registro di sistema, responsabile di malfunzionamenti, lag e bug.

Esistono tuttavia alcuni accorgimenti che se messi in pratica nella maniera corretta permettono di far fronte a questo tipo di problematica, in modo piuttosto positivo.

Pulizia Sistema iPhone Tramite App

Al fine di pulire correttamente il registro di sistema, l’utente può utilizzare determinati tipi di applicazioni che si possono scaricare in modo del tutto gratuito dallo store ufficiale Apple.

Anche se non sembra essere una soluzione definitiva, quella adoperata previo l’uso di applicativi informatici dedicati può aiutare parecchio, soprattutto se l’iPhone comincia ad essere vecchio ed a mostrare inevitabili segni del tempo.

Così, applicazioni dedicate come Power Clean, Clean Doctor, CCleaner e tante altre, vengono adoperate nella stragrande maggioranza dei casi per eliminare dalla memoria del dispositivo discreti quantitativi di dati classificati come inutili e perciò responsabili di non pochi malfunzionamenti del sistema operativo.

Interventi Manuali e Rimedi iPhone Lento

Individuata la causa principale che scatena il continuo rallentamento dell’iPhone, dovuto principalmente ai numerosi errori nel registro di sistema, è opportuno che l’utente cominci a prendere in considerazione l’esecuzione di alcune procedure manuali, al fine di rendere lo smartphone performante, in qualsiasi condizione d’utilizzo.

La stragrande maggioranza delle guide rilasciate dagli esperti rende valida l’esecuzione di procedure direttamente da iPhone e iPad di ultima generazione. 

Gli utenti che posseggono un device Apple con operating system aggiornato alla versione 8, 9, 10, 11 o 12 possono recarsi, dunque, su “Impostazioni”, quindi “Generali”, “Info” e “Diagnosi e uso”, effettuando così un’analisi guidata in modo tale da intercettare ogni possibile errore che causi lag e malfunzionamenti del dispositivo.

Ultimata la ricerca automatica degli errori, è possibile rimuovere l’intera cache registrata dal dispositivo e proseguire con il ripristino dell’iPhone.

Per quanto riguarda la procedura da mettere in pratica su operating system di versioni precedenti, le operazioni preliminari sono pressoché analoghe.

L’utente dovrà recarsi su “Impostazioni”, quindi su “Generali”, “Info” e “Diagnosi e uso”.

L’iPhone provvederà in maniera autonoma ad intercettare una serie di errori che sarà poi raggruppata all’interno di un registro.

La rimozione da parte dell’utente della lista di anomalie prevede, anche in questo caso, il ripristino nella cosiddetta DFU mode.

Gli utenti più esperti non troveranno alcun problema nello svolgimento di operazioni di questo tipo, ma se si vuole andare sul sicuro è bene rivolgersi a un centro assistenza iPhone specializzato.

Prima di mettere in pratica qualsiasi procedura, è bene fare una corretta diagnosi e accertarsi che il problema dell’iPhone lento sia causato proprio da questo tipo di errori.

Ogni azione inoltre deve essere svolta nell’esclusivo interesse della salvaguardia della funzionalità del sistema operativo dell’iPhone.

Gli interventi manuali vanno interpretati nella giusta misura, ovvero quando il registro di sistema presenti almeno una decina di anomalie.

La percentuale di successo nell’avvenuta diagnosi e rimozione degli errori si alza solo in questo caso.

Lascia un commento

× How can I help you?