Via Malaspina 177/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

iPhone Disabilitato Cosa Fare?

iPhone Disabilitato Cosa Fare?

Può capitare che nello sbloccare il proprio iPhone con il codice di blocco impostato si commettano degli errori.

Se si supera un certo numero di tentativi di inserimento del codice, per questioni di sicurezza, il sistema iOs in automatico andrà a disabilitare l’iPhone.

Dal momento in cui sullo schermo compare la scritta “iPhone è disabilitato” non sarà possibile utilizzarlo. 

Visto che ormai disporre dello smartphone in ogni momento è un’esigenza vera e propria, è importante cerca di capire come sbloccare l’iPhone disabilitato.

iPhone Disabilitato Come Sbloccare

Per sbloccare un iPhone disabilitato non sono necessarie particolari conoscenze di informatica: è sufficiente seguire una delle tre tecniche proposte, ma bisogna sapere che i dati pre esistenti sull’iPhone potrebbero andare persi, a meno che non si è proceduto con un backup prima della disabilitazione.

In ogni caso è possibile recarsi presso un centro assistenza iPhone per risolvere il problema in pochi minuti.

iPhone Disabilitato Come Sbloccarlo con iTunes

Se l’iPhone è disabilitato collega a iTunes per sbloccarlo.

Questo metodo presuppone che in passato si sia già effettuata la sincronizzazione con la celebre app di casa Apple.

In tal caso è necessario collegare mediante un cavo USB il telefono al computer, ed attendere che si apra la schermata di iTunes.

A questo punto entro qualche secondo viene avviata e completata la procedura di sincronizzazione, al termine della quale si deve cliccare sull’icona rappresentante un’iPhone.

Fatto ciò comparirà una scheda sulla sinistra, sulla quale cliccare “Ripristina”.

È infine necessario accettare le condizioni di Apple e confermare la procedura di ripristino ai dati di fabbrica.

Dopo qualche minuto, necessario affinché iTunes scarichi l’ultima versione di iOs, comparirà il messaggio di avvenuto ripristino su iPhone.

Al momento dell’accensione sarà possibile configurare lo smartphone come nuovo iPhone, oppure procedere con il ripristino dei dati precedentemente salvati tramite back-up.

Un’altra possibilità è lo sblocco mediante la modalità recupero dell’iPhone.

Per applicare questa opziene è necessario connettere con USB il proprio iPhone ad un computer, attendere che si apra la schermata relativa ad iTunes, premere simultaneamente i tasti Standby e Home (oppure Standby/Riavvia e Volume con iPhone 7).

I tasti devono rimanere premuti fin quando non compare la schermata relativa alla modalità di recupero, a questo punto si deve attendere che sullo schermo del PC compaia una finestra in cui verrà richiesta la conferma di ripristino forzato dell’iPhone.

Come prima iTunes provvederà a scaricare l’ultima versione di iOs e l’iPhone risulterà sbloccato.

iPhone Disabilitato Come Sbloccarlo Senza iTunes

Puoi togliere il blocco dell’iPhone mediante la funzione “trova il mio iPhone”.

Tutti gli iPhone sono provvisti di un’applicazione antifurto che consente di maneggiare l’iPhone da remoto mediante un altro dispositivo.

Per sfruttare questo approccio nel tentativo di sbloccare un iPhone disabilitato è necessario prima di tutto aver attiva questa funzione sul proprio melafonino.

In questo caso è sufficiente collegarsi al sito internet di iCloud, tramite un qualsivoglia dispositivo provvisto di una connessione internet, inserire user e password del proprio Apple ID e selezionare l’icona inerente alla funzione Trova il mio iPhone.

Comparirà una mappa su cui si può rilevare la posizione geografica di tutti i dispositivi connessi a quell’Apple ID, selezionando l’iPhone disabilitato e scegliendo l’opzione di inizializzazione, verrà avviato il processo di ripristino ai dati di fabbrica sul proprio telefono proprio come visto per il metodo precedente.

Lascia un commento

× How can I help you?