Via Malaspina 177/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

Perché iPhone Non Aggiorna le App

Perché iPhone Non Aggiorna le App

Vediamo come risolvere il problema delle applicazioni dell’iPhone che non vengono aggiornate automaticamente, affinché tale procedura possa essere svolta nuovamente in modo corretto e automatico. 

iPhone Non Aggiorna App Cosa Fare?

Spesso il problema risulta essere meno complesso rispetto a quanto sembra in un primo momento. 

Una soluzione finale consiste nel collegare e scollegare l’iPhone dalla rete Wifi, in quanto il segnale debole potrebbe aver bloccato il download dell’aggiornamento e aver impedito all’applicazione di funzionare correttamente.

Altra soluzione finale consiste nello spegnere e riaccendere l’iPhone: potrebbe accadere che, rimanendo acceso per svariato tempo, l’iPhone abbia subito un crash nei processi automatici e grazie al riavvio dello stesso dispositivo, questi potrebbero riprendere a funzionare correttamente.

Si tratta di soluzioni finali e rapide che, molto spesso, sono le prime a essere applicate visto che si pensa che il problema sia meno grave del previsto: solo successivamente si passa con l’utilizzo di altri rimedi maggiormente tecnici che dovrebbero risolvere definitivamente il problema.

App Non Aggiornate per Memoria Insufficiente iPhone

Una delle motivazioni principali per le quali le applicazioni non si aggiornano automaticamente consiste nella mancanza di spazio nella memoria interna del telefono.

Un aggiornamento potrebbe essere abbastanza pesante ed essere caratterizzato da diversi Mega: questo comporta quindi una buona memoria che viene costantemente occupata soprattutto se le app vengono aggiornate automaticamente e in background, senza che nemmeno ci si accorga di tale procedimento.

Per evitare che qualche programma non venga aggiornato, basterà cancellare i dati superflui presenti nel telefono, spostando i file come foto, video e audio nel cloud o trasferendoli su computer o scheda SD, pulire le cache e cancellare altri dati che potrebbero occupare inutilmente la memoria del dispositivo mobile.

Quando una certa quantità di memoria viene liberata, il download dell’aggiornamento di quelle app dovrebbe ripartire in automatico, procedura che viene agevolata se, al termine della pulizia del dispositivo mobile, si procede col riavvio dello stesso, cancellando definitivamente quei dati in eccesso che causavano il blocco dell’aggiornamento automatico.

Permesso BloccatoAggiornamento App iPhone

In alcuni casi potrebbe capitare che un’applicazione, soprattutto le ultime scaricate, non abbiano la funzione di aggiornamento automatico: in questo caso occorre recarsi nella schermata delle impostazioni e attivare la suddetta voce.

Altro procedimento necessario da svolgere consiste nel controllare che l’aggiornamento non sia entrato automaticamente in pausa: anche in questo caso occorre recarsi nella schermata della gestione delle applicazioni e riprendere il download qualora questo fosse stato messo in stand by dallo stesso iPhone.

Se anche queste due soluzioni non dovessero risolvere il problema, dopo ave connesso l’applicazione a un account di ripristino delle impostazioni salvate, si dovrà cancellare per poi installare nuovamente la stessa applicazione, permettendo all’aggiornamento di essere scaricato automaticamente senza alcun rallentamento o problema improvviso.

Lascia un commento

× How can I help you?