Via Malaspina 177/A e Via della Libertà 193/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

iPhone Non Si Accende Dopo Caduta Cosa Fare?

Riparo Store - Riparazione iPhone, iPad, MacBook a Palermo > Blog > Guide e Tutorial > iPhone Non Si Accende Dopo Caduta Cosa Fare?

iPhone Non Si Accende Dopo Caduta : panico, rabbia, agitazione, frustrazione.

Capiamo bene cosa si prova quando un gioiellino tecnologico come l’iPhone, magari per una brutta caduta, se ne sta spento e non vuole saperne di riaccendersi.

Cosa è successo? Cosa fare?

La prima cosa che avrai sicuramente fatto è quella di controllare su Google e, magari, ti sei imbattuto in questo articolo.

Anche se non sembra è la tua giornata fortunata perché qui troverai sicuramente tutte le informazioni che cerchi.

Dopo Essere Caduto iPhone Non Si Accende: Cosa Si è Rotto?

Quando un dispositivo cade a terra possono succedere tante cose come la rottura irreversibile o il danneggiamento di alcune parti.

Per esempio potresti ritrovare il vetro dello schermo infranto oppure constatare che al tuo iPhone non sia successo nulla.

Quando un iPhone cade e non si accende più significa che una componente interna si è danneggiata e non puoi certo scoprire da solo qual è ma portare il telefono in assistenza.

Prima di farlo, tuttavia, raccomandiamo di verificare alcune questioni che riguardano l’alimentazione e la retroilluminazione, per cui consigliamo di leggere il nostro articolo iPhone Non Si Accende Soluzioni e fare dei tentativi.

Se il melafonino torna a funzionare ti raccomandiamo di proteggerlo con cover anti urto per non andare più in panico.

Altrimenti continua a leggere.

iPhone Caduto in Acqua Non Si Accende 

Assodato che la caduta di un Iphone possa avere vari risvolti e conseguenze, vediamo ora di capire cosa succede nello specifico quando si rompe qualcosa al suo interno.

Nel caso di una caduta su superficie dura molto dipenderà dal tipo di impatto.

Se cade frontalmente lo schermo e la fotocamera potrebbero danneggiarsi, magari comportando un difetto della retroilluminazione per cui il sistema si accende ma tu non vedi nulla.

In altri casi si potrebbero danneggiare le componenti fondamentali interne per cui il sistema si blocca e non si accende.

Se il dispositivo cade in acqua, invece, le possibilità sono decisamente differenti.

Per esempio gli iPhone recenti sono resistenti all’acqua ma questo non toglie che si debba prestare attenzione ad un tonfo in piscina.

Gli iPhone più vecchi, invece, raramente tornano a funzionare dopo una caduta in acqua.

Parlando di modelli vecchi è chiaro che la garanzia non copre più il dispositivo per cui l’unica cosa che potrai fare è incrociare le dita immergendolo in silice o riso, asciugando le componenti.

Soluzioni e Riparazione iPhone

Per questo le soluzioni dopo una caduta risiedono nei tentativi di capire se ci siano danni e dove questi siano allocati.

I danni possono essere divisi in esterni, interni e all’alimentazione.

Fatti tutti i testi di cui sopra e senza ottenere risultati dovrai portarlo in Assistenza, dove esamineranno le componenti interne e stabiliranno cosa dovrai fare.

In alcuni casi il costo del lavoro è irrisorio, soprattutto per i modelli di nuove generazioni.

In altri la riparazione potrebbe essere più impegnativa perché la caduta può aver gravemente compromesso l’hardware.

Nel caso della caduta in acqua, invece, c’è poco da fare: o il telefono torna in vita rimuovendo acqua e ossidazioni oppure risulterà un ferro vecchio da buttare via.

Lascia un commento

× Assistenza