Via Malaspina 177/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

iPhone Rubato Cosa Fare

iPhone Rubato Cosa Fare

Gli iPhone sono dei dispositivi molto in voga con un grande mercato, purtroppo non sempre legale.

Capita spesso infatti che gli iPhone vengano rubati e poi rivenduti. Ecco perché bisogna stare attenti quando si compra un iPhone usato.

La Apple è da sempre un’azienda che sperimenta e mette in atto le tecnologie più all’avanguardia, anche nell’ambito della sicurezza.

Se stai vivendo anche tu la disavventura di aver subito un furto dell’iPhone, sappi che esistono delle funzioni utili per bloccare e localizzare l’iPhone rubato.

Furto o Smarrimento iPhone Cosa Fare

Se ti hanno rubato l’iPhone o l’hai perso, per prima cosa dovrai contattare il tuo gestore di telefonia mobile per richiedere la sospensione della Sim, in modo cautelativo cosicché chiunque ne sia entrato in possesso non possa effettuare alcun tipo di traffico.

È importante sapere che, come anche per le altre marche di cellulare, potrai richiedere il blocco del codice IMEI. Si tratta di un codice di 15 cifre che identifica in modo univoco il tuo smartphone.

Puoi far bloccare il codice IMEI direttamente dal tuo gestore telefonico dopo aver effettuato una denuncia di furto presso le autorità.

In questo caso dovrai richiedere il blocco al gestore di telefonia mobile allegando alla denuncia una copia di un documento di identità in corso di validità e il modulo di blocco IMEI appositamente compilato e firmato. 

Esiste infatti un accordo tra tutti gli operatori mobili nazionali per impedire l’utilizzo a terzi di un telefono per il quale sia stata effettuata una denuncia di furto o ne sia stato richiesto il blocco per smarrimento. 

Come Rintracciare iPhone Rubato

Rispetto agli altri dispositivi telefonici, quello Apple ha anche la funzionalità “Trova il mio IPhone” con la quale potrai localizzare il telefono e proteggere i tuoi dati personali salvati.

Si tratta di una vera e propria soluzione antifurto per iPhone, disponibile per tutti i prodotti Apple.

È però necessario che tale funzione venga attivata prima del furto del dispositivo altrimenti sarà impossibile giovare di questa valida possibilità di ritrovare il terminale.

Attivare Trova il Mio iPhone

Attivare la funzione Trova il mio iPhone è davvero semplice.

Basta effettuare l’accesso a iCloud.com cliccando sulle impostazioni dell’iPhone e attivare tutte le voci utili per visualizzare il telefono smarrito su una mappa e quindi localizzare geograficamente la sua posizione.

Questa procedura ti permetterà di attivare diverse funzioni fra cui:

  • Emetti Suono che permette di far emettere un suono all’iPhone in modo da poter rintracciare il telefono, utile ovviamente solo nel caso in cui si trovasse nelle vicinanze;
  • Modalità Smarrito che serve per bloccare l’iPhone in remoto tramite un codice;
  • Inizzializza l’iPhone che permette la cancellazione di tutti i dati presenti sul dispositivo per evitare a persone non autorizzate di poterne entrare in possesso. E’ fondamentale sapere però che nel caso in cui venisse attivata questa funzione, il telefono non sarebbe più rintracciabile attraverso la funzionalità “Trova il mio iPhone”.

Vediamo ora come impostare Trova il mio iPhone:

  • Accedi alla schermata Home
  • Impostazioni -> nome utente -> iCloud.com
  • Scorri infondo e clicca su Trova il mio IPhone (dovrai selezionare On) 
  • Clicca su Trova il mio IPhone e Invia ultima postazione
  • Se ti viene chiesto di effettuare l’accesso è necessario inserire l’ID Apple con nome utente e password.

Il suggerimento è di avere un’estrema cura nel custodire il proprio dispositivo Apple, anche se nel malaugurato caso in cui qualcuno ce lo dovesse sottrarre ci sarebbero buone possibilità di rientrarne in possesso.

Lascia un commento