Via Malaspina 177/A e Via della Libertà 193/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

Macbook Pro Scheda Video Rotta

Macbook Pro Scheda Video Rotta

Per il problema Macbook Pro Scheda Video Rotta ci sono varie soluzioni in base a come si presenta lo schermo e ai sintomi di malfunzionamento.

Nei casi più “gravi” dovrai sostituire qualche pezzo e la spesa minima è di sessanta euro che può aumentare se ci sono danni gravi a più componenti, magari a seguito di un trauma.

In questa guida al problema Macbook Pro Scheda Video Rotta ti spieghiamo tutte le soluzioni in base ai sintomi più comuni, sperando ti sia di aiuto.

Prima di procedere ti proponiamo una lista di test da fare nell’ordine che ti proponiamo, per escludere a mano a mano cause plausibili e centrare il reale problema.

Il tuo Macbook Pro ha sbattuto o ha subìto danni?

Vai direttamente al paragrafo Altre riparazioni da commissionare ad un professionista.

Se lo colleghi ad uno schermo esterno e tutto funziona correttamente, potrebbe essere un problema di inverter (vedi sotto) o comunque collegato a qualche pezzo da sostituire.

Se ci sono problemi di avvio, di visualizzazione dello schermo e di spegnimento improvviso con schermata nera dovrai continuare a leggere qui sotto.

Sintomi Scheda Video Rotta

I sintomi per il problema Macbook Pro Scheda Video Rotta sono:

  • Schermo caratterizzato da righe verticali o orizzontali di colori diversi o tutte in grigio
  • Schermata nera
  • Schermata bianca
  • Mancato avvio o riavvio continuo
  • Errore GPU PANIC
  • Avvio con schermo nero, a volte intermittente

Per tutti questi problemi potrebbe esserci un problema sul display o di sistema. Per escludere almeno metà dei problemi legati ai sintomi elencati qui sopra, prova a resettare due parti importanti di memoria del Macbook Pro, come ti spieghiamo qui di seguito.

Reset della NVRAM

Per il reset dovrai spegnere il Macbook Pro e scollegare tutto, inclusa l’alimentazione.

Attendi trenta secondi circa e avvia il Mac tenendo premuti i tasti CMD + ALT + R + P

La NVRAM è una minuscola memoria in cui vengono archiviate informazioni semplici sull’utilizzo del MAC, come l’ultimo livello di volume utilizzato e la risoluzione del display.

Reset MSC per Macbook Pro: occhio al modello

Per i MacBook Pro nati dal 2018 in poi la procedura da seguire è diversa, per via del chip di sicurezza TD, un componente innovativo in silicio che potenzia i livelli di sicurezza e di riconoscimento touch e facciale.

Per questi Macbook la procedura da seguire è semplicissima, perché basta spegnere il MAC e tenere premuto il tasto di accensione per una decina di secondi e rilasciarlo.

Ti basterà riaccenderlo semplicemente e verificare se ha funzionato. 

In caso contrario spegnilo di nuovo e attendi qualche secondo.

Ora tieni premuto MAIUSC + ALT + CMD e aggiungi il tasto di accensione tenendo tutto premuto contemporaneamente per una decina di secondi.

Il Mac si spegnerà al rilascio e, dopo qualche secondo potrai accendere di nuovo per verificare che sia tutto ok.

Per gli altri modelli, quelli più vecchi dal 2017 a ritroso, occorre fare il riavvio tenendo premuti ALT + CMD + MAIUSC.

Lock screen: è abilitato?

Per verificare se si il tuo problema Macbook Pro Scheda Video Rotta sia legato banalmente ad un bug prova a disabilitare il blocco schermo premendo SHIFT + CONTROL + EJECT contemporaneamente. Se lo schermo magicamente si accende, il problema è risolto!

Sostituzione Scheda Video Macbook Pro

La sostituzione della scheda video, molto semplicemente, rimane l’unica soluzione se i tentativi precedenti non hanno sortito alcun effetto.

Permangono quindi le righe o il mancato riavvio che si ripete in loop senza andare a buon fine.

La scheda video potrebbe logorarsi nel tempo per surriscaldamento e, per questo, trasmettere informazioni falsate che impediscono il corretto funzionamento.

I metodi utilizzati e più comuni sono reballing, reflow e sostituzione della scheda video.

Quest’ultimo è l’unico vero rimedio ai problemi analizzati, nonché il metodo per risolvere in maniera definitiva.

Buone soluzioni offre anche il reballing, ovvero una saldatura di stagno sul vecchio chip video che lo ripara per altri otto o dieci mesi al massimo.

Il reflaw è una soluzione temporanea mirata a scaldare lo stagno del chip ma che ha una durata breve e perciò non è da prendere in considerazione.

Altre riparazioni da commissionare ad un professionista

Nei causi da urto meno gravi potrebbe essere necessario sostituire parti di schermo e non tutti i pezzi.

A volte i Macbook manifestano problemi allo schermo legati all’inverter, altre volte alla scheda video come abbiamo visto qui sopra.

Per la questione inverter esso ha un costo di minimo cinquanta euro che comprendono pezzo e lavoro sebbene nelle grandi città possa arrivare a ottanta euro.

Esso è un piccolissimo componente che funge per l’accensione della lampada dell’illuminazione dello schermo.

Si trova vicino allo schermo e genera tensione per l’accensione dello schermo e se si rompe, vedrai apparire la schermata nera.

Anche in questo caso ci vuole un professionista e potrai verificare se si tratta di questo problema collegando il Macbook ad uno schermo esterno.

Se tutto funziona correttamente potresti aver individuato il danno.

Non hai trovato una risposta o una soluzione al tuo problema Macbook Pro Scheda Video Rotta?

Lasciaci un commento oppure contattaci direttamente da qui. Noi possiamo aiutarti!

Lascia un commento

× Assistenza