Porte USB Mac Non Funzionano

Porte USB Mac Non Funzionano: Come Risolvere?

Come mai le Porte USB Mac Non Funzionano?

Hai inserito una chiavetta USB nel tuo Mac ma non succede nulla?

Hai riavviato e tentato varie volte ma il problema persiste?

Prima di perdere la calma e andare nel panico sappi che questo tipo di problema, solitamente, è legato al software e non è detto che il tuo Mac sia rotto.

Ecco perché ti mostreremo cosa fare per provare a ripristinare il problema e, nel caso in cui ci fosse un guasto, cosa dovrai aspettarti per la riparazione.

Diagnostica Porte USB Non Funzionanti sul Mac

Per risolvere il problema delle Porte USB Mac Non Funzionano ci vuole giusto un po’ di pazienza per fare qualche operazione di diagnostica.

Questo tipo di operazioni, solitamente, è lo stesso per utenti Windows e Mac ed è piuttosto comune.

Innanzitutto tagliamo la testa al toro e verifichiamo se la periferica USB non sia corrotta, per cui proviamo ad inserirla in un altro dispositivo.

A volte potrebbe trattarsi di un problema della stessa periferica, che sia essa una chiavetta o un qualsiasi cavetto USB.

Se la chiavetta o il cavetto sono funzionanti dovrai procedere con un altro tentativo, ovvero provare ad inserire nella porta USB del tuo MAC un altro tipo di periferica USB.

Se anche in questo caso non funziona nulla puoi procedere alla riabilitazione delle porte USB del tuo MAC con il procedimento che trovi spiegato qui di seguito.

Come Riabilitare Porte USB Mac

Se le Porte USB Mac Non Funzionano dopo i tentativi spiegati qui sopra dovrai provare a riabilitarle.

Come si fa?

La procedura è molto semplice.

La prima cosa è il reset dell’SMC, il chip che gestisce l’energia e le componenti del MAC che, per esteso, si chiama System Management Controller.

Questo chip gestisce ventole, illuminazione della tastiera, luminosità ecc…

Il problema delle porte USB MAC che non funzionano potrebbe derivare da un’anomalia di configurazione dell’SMC ed il reset dipende dal modello che possiedi.

Per iMac, Mac Pro e Mac Mini basta spegnere il dispositivo, scollegare l’alimentatore, ricollegarlo dopo quindici secondi.

Per i MacBook e i MacBook Pro precedenti a 2009 bisogna spegnere il dispositivo, scollegare l’alimentatore, rimuovere la batteria e tenere premuto il tasto Power sulla tastiera per cinque secondi.

Successivamente dovrai reinserire la batteria, ricollegare l’alimentatore e accendere il dispositivo.

Per i MacBook Pro successivi al 2009, i MacBook Pro Retina e i MacBook Air, invece, segui gli stessi procedimenti ma a PC spento tieni premuti i stati shift – ctrl – alt- power contemporaneamente e poi riaccendere il dispositivo.

Riaccendendo il tuo MAC tutto dovrebbe tornare a funzionare.

Nel caso in cui questo non succede l’ultimo tentativo sarà il ripristino ma è una soluzione piuttosto decisiva e per la quale rischi di perdere tutti i tuoi dati.

Se anche il ripristino del MAC non avesse effetto sul funzionamento delle Porte USB Mac allora non ti resta che portarlo in assistenza e farlo analizzare da un esperto perché potrebbe esserci una compromissione delle porte stesse.

La riparazione, qualora dovesse riguardare solo il connettore USB, avrà un costo di pezzo e di manodopera e solitamente è piuttosto veloce ed indolore.

Se però il dispositivo avesse subito un urto o una caduta o altro genere di danni accidentali potrebbero essere compromesse altre parti e componenti, per cui il costo della riparazione è da valutare rispetto a questa eventualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riparostore.it - Centro Assistenza iPhone e prodotti Apple a Palermo.

Partita IVA 06632210826

Ci trovi a Palermo

Via Malaspina, 177/A

Lun a Sab: 9.00 – 19.30
Domenica chiusi

Via della Libertà, 193/A

Lun a Sab: 9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.30
Domenica chiusi


© RiparoStore. Tutti i diritti riservati. Sito web realizzato da PNT SOLUTIONS.