Via Malaspina 177/A e Via della Libertà 193/A   Lun - Dom  9 - 13 // 16 - 19:30

VPN iPhone a Cosa Serve?

VPN iPhone a Cosa Serve?

VPN iPhone : di cosa si tratta?

La VPN è l’acronimo di Virtual Private Network, ovvero una rete di telecomunicazione privata che si instaura tra più soggetti.

Come si declina la VPN sull’iPhone?

Perché utilizzarla?

Che si tratti di un utilizzo aziendale per connessioni da remoto o che serva per scaricare grandi quantità di dati le connessioni VPN per iPhone sono utili per tantissime ragioni.

Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Cos’è il VPN?

Come anticipato il VPN iPhone è un protocollo di connessione tra i più sicuri per la protezione dei dati.

Non a caso è spesso utilizzato come rete aziendale per la connessione sicura durante viaggi di lavoro, magari proprio per chi si connette a Wi-Fi pubbliche che sono sempre soggette ai rischi degli hacker in agguato.

Se gli hotspot pubblici sono convenienti per lavorare fuori casa, devi però sapere che questi possono celare le cattive intenzioni di chi, approfittando dell’inesperienza del navigatore, possono entrare nel dispositivo e rubare qualsiasi tipo di informazione.

Con il VPN questo non può succedere perché garantisce l’anonimato della connessione ad internet e, quindi, l’unicità dell’accesso.

VPN e Sicurezza       

Il VPN iPhone è utile soprattutto per l’utilizzo aziendale in tutta sicurezza. La connessione, infatti, avviene tramite un tunner virtuale blindato che simula la connessione da altri luoghi.

Difatti il VPN crea una connessione dal tuo dispositivo ad un’latra rete in tutta sicurezza.

Ci sono aziende che hanno reti internet interne a cui si accede solo se si è fisicamente presenti sul posto ma che, con la VPN, può offrire una connessione altrettanto sicura pur trovandoti in un altro luogo.

Se non hai esigenze aziendali di connessione la VPN si rivela utile anche per accedere in tranquillità ai Wi-Fi pubblici: difatti l’iPhone sarà reindirizzato verso un end-point e sarà protetto.

Tant’è che l’Phone può anche essere fatto apparire da una posizione diversa da quella reale, ed è una funzione che serve a evitare i blocchi di connessione per contenuti non disponibili per il tuo Paese.

In ogni caso la VPN assicura sicurezza e privacy per ogni utilizzo della connessione ad internet: chiamate VoIP, navigazione, messaggi, download.

Configurazione VPN iPhone

Per l’utilizzo della VNP iPhone bisogna prima iscriversi ai servizi disponibili gratuitamente per iOS scaricando l’app sul tuo dispositivo.

Ce ne sono diversi che puoi utilizzare e, tra questi, i più famosi sono TunnelBear, ExpressVPN, Ipvanish, NordVPN ecc…

Le app sono scaricabili gratuitamente dall’app store ma il costo del servizio dipende dal pacchetto che sceglierai.

Diffida dalle proposte di VPN gratuite perché, quasi sempre, celano un tranello.

Il VPN può essere configurato manualmente ma per farlo devi avere a portata di mano alcune informazioni importanti, tra cui ID remoto, nome del server, nome utente e password di accesso.

Senza queste informazioni non potrai procedere perché sono fondamentali per la configurazione.

Il modo più veloce per la configurazione VPN iPhone, quindi, è quello di procedere tramite i servizi a pagamento di cui abbiamo parlato qui sopra.

Una volta scaricata l’app e acquistato il pacchetto IOS chiederà il permesso di configurare la VPN sull’iPhone e, cliccando su Consenti, dovrai soltanto inserire la password di sistema e aspettare che la configurazione sia completata automaticamente.

Adesso ogni volta che vorrai connetterti basterà mantenere la VPN attivata dalle Impostazioni Generali e sari sempre protetto durante la navigazione.

Il percorso da seguire è Impostazioni, Generali, VPN, seleziona il Client VPN che hai attivato, accendo l’interruttore e il gioco è fatto.

Se non ti occorre procedi con lo stesso percorso per spegnerla.

Se invece vuoi procedere ad una configurazione manuale entra su Impostazioni, Generali e poi su VPN.

Poi tocca su Aggiungi Configurazione VPN e adesso dovrai avere a portata di mano le informazioni di cui ti parlavamo qui sopra.

Difatti dovrai selezionare il Tipo di VPN tra IKEv2, IPSec o L2TP e poi inserire Server, ID Remoto, Nome Utente e Password.

Confermando l’inserimento il dispositivo si collegherà via VPN e dovrai comunque fare lo stesso percorso per lo spegnimento quando non desidererai utilizzarla.

Lascia un commento

× Assistenza